«L’estate sta finendo», la mia interpretazione al pianoforte [AUDIO+SPARTITO]

«L’estate sta finendo», la mia interpretazione al pianoforte [AUDIO+SPARTITO]

17 Settembre 2022 0 Di mariomonfrecola

«L’estate sta finendo», il successo dei Righeira del 1985

Premetto: non sono ancora pronto per suonare al pianoforte un brano veloce.
Non seguo i giusti tempi, non sono nemmeno allenato ai rapidi movimenti delle due mani con un ritmo incalzante.
E difatti, il maestro che mi segue sconsiglia (per il momento) l’esecuzione.

Ma “L’estate sta finendo”, successo dei Righeira del 1985, intriga i ricordi e, in modo del tutto naturale, spesso la canticchio.

E allora, visto lo spirito goliardico col quale affronto lo studio del pianoforte, lancio le mani sulla tastiera e registro l’esecuzione!

L'estate sta finendo, il successo dei Righeira del 1985: la mia interpretazione al pianoforte

Un esercizio non didattico ma legato all’emozione

Analizzo lo spartito, taglio la parte strumentale, elimino qualche accordo, semplifico al massimo l’esecuzione.
L’obiettivo minimo – per il momento – è ricostruire la melodia.

Provo, riprovo, insisto, mi esercito, correggo, riprovo … l’estate sta finendo e un anno se ne va … cosi, mentre seguo le note sul pentagramma, dalla bocca le parole escono spontanee a guidare il movimento delle mani sul pianoforte.

Suonarlo non è un utile esercizio didattico, ne sono conscio.
Anzi in virtù di un risultato non eccelso potrei subire un effetto boomerang contro la labile autostima di neo-musicista.
Invece decido di provare perché questo brano è parte integrante della mia giovinezza, è presente quindi nei miei ricordi, perciò gioca con le emozioni.
E la musica è emozione, o sbaglio?

Alla fine, riascolto la registrazione.
Sono soddisfatto di questo primo, elementare risultato.
Risuonerò lo stesso brano il prossimo autunno confrontando le due interpretazioni e – spero! – notando i miglioramenti.

Dunque, è giunto il momento di chiudere l’ombrellone e ritornare in città.
Anche se … l‘estate sta finendo, lo sai che non mi va

 

«L’estate sta finendo», la mia interpretazione (semplificata) al pianoforte

Segue la parte del testo suonata al pianoforte:

L’estate sta finendo e un anno se ne va
Sto diventando grande lo sai che non mi va
In spaggia di ombrelloni non ce ne sono più
È il solito rituale, ma ora manchi tu
La, languidi bri, brividi
Come il ghiaccio bruciano quando sto con te
Ba, ba, ba, baciami siamo due satelliti in orbita sul mar

Download spartito (con testo)

Allego lo spartito con testo, per chi volesse cimentarsi e provare le medesime mie soddisfazioni 🙂 (è possibile scaricare tutti gli altri spartiti nell’area Download della mia casa digitale)

L’estate sta finendo (Righeira) (41 download)


Restiamo in contatto: ricevi la newsletter


Comments

comments